Intervista a Tonino Abballe

Intervista a Tonino Abballe

Regista, sceneggiatore

1 Tonino, è appena giunto nelle sale il tuo ultimo film “Girotondo” nel quale fai anche un piccolissimo cameo.

Di cosa parla il film? Il film narra di violenza non solo fisica ma anche psicologica indotta e subita da entrambi i sessi nelle più varie sfaccettature. A tutti gli episodi si è dato risalto alla psicanalisi come metodo di confronto per un raggiungimento di un risultato o risoluzione della problematica , forse enfatizzato e magari pretestuosamente irreale ma perlomeno atto a dare speranza è conforto a chi vedrà il film. Forse qualcuno potrebbe imitarlo .

2 Chi è l’attore interprete che ti ha gratificato di più dirigere?

Erika Marconi in quanto neo attrice a cui ho voluto affidare il ruolo della ” donna ” che subisce ed infligge violenze, Rosaria Razza una mia cara amica di cui apprezzo intelligenza e carisma che si prestata per pura passione al mettersi in gioco davanti ad una telecamera come testimonial di argomenti così delicati pur non avendo alcuno scopo come attrive essendo lei stessa impegnata nel campo della medicina ed infine la mia mentore Loredana di Pentima che ha rappresentato ” oniracamente ” l’esperienza nel cammino della vita portata in scena da Erika.

3 Ami più il cinema, la tv o il teatro?
Adoro il set..viverlo come regista , operatore , costumista , scrittore. Adoro portare al cinema ciò che sogno e le mie storie e tentare di comunicarlo ad altri. La mia è mera passione. Nulla più.

4 Chi è Tonino Abballe nella vita?
Tonino Abballe nella vita è un pubblicitario con il vizio di non poter mai stare fermo e guardare sempre avanti . Mi circondo di gente costruttiva e migliore di me , in quanto ho sete di sapere . Pratico sport (insieme a Rosaria ) e mi piace correre . Ho chiuso l’ultima maratona di Roma in tre ore e mezzo .

5 Prossimi progetti che scalpitano nella tua mente?
Ho appena finito di girare ” Un fiore perEnne ” un film girato con appena sei persone di troupe che ho diretto, dove tutti facevano tutto. Io stesso lavavo il pavimento delle locations dopo aver effettuato le riprese per lasciarle in ordine. Mi ha aiutato tantissimo comunque Andrea Fuca, alla sua prima ” aiuto regia” ma che ha curato anche i costumi, le location, i servizi di trasporto e tanto altro. È stato un film dove abbiamo avuto riscontri positivi anche dallo stesso Comune nel quale abbiamo lavoratp in quanto abbiamo girato senza ausilio di carburanti, bevuto con acqua delle fontane in borracce che ognuno aveva con sè e mai utilizzato plastica . Un film che ho girato con la mia attrezzatura ed è costato meno di ventimila euro . Ho scelto tre protagonisti ( ora miei amici ) semplici , umili e disponibile nonché bravissimi e geniali quali Luca Avallone , Giada Foletto e Elisabetta Perrotto. Credo che questo sia il più bel film che abbia mai fatto , perfino più bello di Ninna Nanna che è uscito nelle sale il 29 Giugno che vanta un cast stellare . Forse sarà perché io non sono né un regista..ne un produttore . Sono soltanto una persona che ama il cinema

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.