Weekend in Tuscia, dalla Taranta alla maieutica, dallo street food al folk

Il programma del weekend spazierà dai concerti live in alcune delle più suggestive piazze della Tuscia, alle degustazioni dei vini più buoni del territorio e specialità dello street food, con un occhio sempre al passato e alle tradizioni.

Iniziamo ricordando che dal 1 al 14 agosto dalle 17.00 alle 22.00 a Montefiascone si potrà partecipare all’originale esperienza “Face to Face” The maieutic machine a cura di Giorgio De Finis, in collaborazione con Arte Libera Tutti. Giunta alla sua settima edizione, quest’anno con oltre 70 artisti che a turno occuperanno 10 celle, ciascuno con un proprio programma e tema e per 10 minuti dialogheranno e discuteranno su un argomento, una riflessione, un’azione con il visitatore; l’artista si mette in ascolto, chiedendo di poter imparare qualcosa. Trascorso il tempo, suona la campanella, il visitatore lascia la cella in cui si trova ed entra nella successiva, dove si ricomincia, fino all’uscita. In alcune celle, sarà possibile prendere del tè, caffè e altri generi di
conforto.

Alle 21,00 di venerdì 4, nella Basilica di San Flaviano a Montefiascone per La Fiera del Vino 2017, il concerto con “Gospel Ensemble”, il quartetto di musica spiritual che si esibisce senza il supporto di strumenti musicali con Annalisa Cevasco, Enrico Fioravanti, Marina Mocini e Paolo Faveto.

Sabato 5 agosto l’associazione culturale Messico e nuvole in piazza dell’Ortaccio a Vasanello dalle 20,00 torna con l’appuntamento Tarantortaccio con cena e musica della tradizione popolare del centro-sud Italia: pizzica, taranta, salterello divertiranno il pubblico per tutta la notte. Il concerto degli “Aranira” aprirà la serata.

A Blera Antico Presente organizza due giorni di visite guidate alla scoperta del borgo tra storia e gusto. La durata sarà di circa 1 h 1/2. Il borgo di Blera si presta a diverse visite durante l’anno, vista la sua conformazione naturale, sorta sulle rupi, e la particolarità delle caverne nascoste nelle sue profondità un tempo tombe e poi abitazioni, oggi trasformate in luoghi d’incontro e cantine. Lo stanziamento della civiltà pre-etrusca è visibile nelle abitazioni del centro del borgo diviso in due da una sorta di decumano in cui confluiva l’antica via Clodia che da Roma conduceva a importanti centri etruschi, come Tuscania.

A Bolsena, sabato la “Notte della Musica” e street food in riva al lago. A partire dalle 19,30 in tutto il centro storico saranno posizionati punti ristoro che proporranno specialità slow food, street food e degustazioni di prodotti tipici della Tuscia. Si potranno assaggiare fritture, dolci, formaggi e verrà allestita una vera sagra alimentare del pesce in piazza San Giovanni. Le piazze principali saranno le sedi di spettacoli musicali live con musica di band note come i Dark Side, storica tribute band dei Pink Floyd, e poi esposizioni, performance varie e lo spettacolo dei Tamburi Medioevali, a cura del Gruppo Sbandieratori alle 23,00.

Fino a domenica 6 agosto a Castiglione in Teverina, la degustazione del vino per la 34esima edizione della festa del vino dei Colli del Tevere sarà un vero evento per chi vuole saperne di più sul vino e assaporare i gusti raffinati delle aziende vitivinicole della Teverina. Sabato dalle 19:00 banchi di assaggio dei vini condotti da un Sommelier FISAR della Delegazione di Viterbo. Alle 20:00, poi apertura delle taverne enogastronomiche e musica dal vivo fino alle 01:00. Durante le giornate della manifestazione sarà possibile visitare anche il Museo del Vino e delle Scienze Agroalimentari.

Dal 2 all’8 agosto, a Vignanello al via ai festeggiamenti in onore dei santi patroni, San Biagio e Santa Giacinta con eventi legati alla cultura enogastronomica associati alla tradizione e al folclore. Sabato Bengalata dai merli del Castello Ruspoli e spettacolo pirotecnico. Il concerto più atteso invece, è quello di martedì 8 agosto, che vedrà salire sul palco il cantautore Max Gazzè che suonerà con sei elementi, tutti collaboratori storici e musicisti. Il concerto è a ingresso libero. Novità di quest’anno, infine, i concerti previsti nei giardini comunali dove saranno presenti anche dei banchi di street food. Il tutto a partire dalle 23.30 cioè quando nella piazza principale terminano i live dei cantanti più conosciuti.

Il weekend ha il gusto anche di un altro sapore, quello della birra, a Carbognano con il Beer Festival. La serata di sabato è intitolata IRISH NIGHT e si esibiranno i gruppi “LE LUCERTOLE DEL FOLK” e “RUMPLED FOLK BAND”, la prima farà immedesimare il pubblico nell’atmosfera dei pub irlandesi suonando con strumenti tipici, la seconda invece, è una band irish folk italiana nata nel 2011 dallo spirito punk/rock e kombakt irlandese. Il luogo dei concerti è piazza San Filippo e l’ingresso è libero.

Sabato alle 19,30 a Bomarzo in Via del Piano 15 la “Notte bianca dei borghi della lettura” un appuntamento dedicato alla lettura e alla musica con gli interventi di Francesca Ceci, archeologa dei Musei Capitolini di Roma “letture di poesie Italiane del ‘900” scelte tra le più belle, raccolte nei libri di scuola degli anni ’50. Umberto Cupello con la dissertazione sulla vita e opere dell’umanista Enea Silvio Piccolomini e letture di alcuni passi dei “Commentari”. Sona Hakobyan accompagnerà musicalmente al pianoforte.

Alle 21,30 a Montefiascone alla Rocca dei Papi nel Museo territoriale del lago di Bolsena e Acquario didattico per MuseiOn “Teatro Storie di terra #3” con Gianni Abbate ed Ennio Cuccuini, musiche dal vivo di Fabio Barili. Lo spettacolo è un viaggio di racconti, fatti di musica e narrazioni, nel mondo contadino di una volta, in cui il ritmo naturale permeava le vite di tutti e i rapporti sociali erano molto forti.

Dal 4 al 6 e dall’11 al 13 dalle 21,00 alle 24,00 all’ingresso dell’enoteca provinciale della Rocca dei Papi a Montefiascone, in occasione della 59esima Fiera del Vino di Montefiascone il museo dell’Architettura di Antonio da Sangallo il Giovane propone un’apertura straordinaria serale con visite guidate gratuite intitolate “Serate al Sangallo”.

Inoltre, dal 3 al 6 agosto dalle 18 alle 22 alle Scuderie Farnesiane a Capodimonte, la mostra delle opere pittoriche di Laura Grosso e Anthony Lombardi dal nome “La luce sul lago” con ingresso libero. La maggior parte delle loro opere sono realizzate ‘en plein air’ e dunque molto legate al territorio. La mostra è anche un omaggio alla cittadina di Capodimonte e al lago di Bolsena.

Si chiude domenica 6 a Vignanello per i festeggiamenti di San Biagio e Santa Giacinta con lo spettacolo “Hit Parade Tour”, un’orchestra di 14 elementi diretta dal maestro Demo Morselli e la voce di Marcello Cirillo farà vivere le tappe più importanti della musica italiana e internazionale, con canzoni di successo, per uno spettacolo dedicato a varie generazioni.

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.